Ti avviso che la disattivazione della protezione è temporanea, al massimo fino al prossimo riavvio. Se vuoi disattivare l’antivirus di Windows in modo definitivo, hai due possibilità, che ti illustrerò qui di seguito. Tuttavia, questa funzione ha i suoi limiti rispetto ai programmi di cybersicurezza specializzati, per questo è possibile che a un certo punto tu voglia disinstallare l’antivirus di Windows e installarne uno a tua scelta. In questo post ti spieghiamo come disattivare Windows Defender, quando ha senso farlo e perché dovresti installare un altro antivirus.

Utilizzando una semplice procedura è addirittura possibile scaricare qualunque versione del Media Creation Tool per scaricare gratis qualsiasi build ed edizione di Windows 10. Se vuoi creare un DVD d’installazione ti basterà scaricare la ISO sul PC e poi utilizzare un programma di masterizzazione gratuito come ImgBurn, disponibile dal seguente link. Seleziona Crea disco avviabile coned imposta la voceImmagine ISOdal menu a tendina, poi fai clic sul piccolo tasto di lato a questa opzione per aprire il gestore file e selezionare l’immagine ISO di Windows 10 scaricata poco prima.

Premere la combinazione di tasti Windows+R, digitare dxdiag, fare clic su Salva tutte le informazioni quindi aprire il file di testo generato e andare alla ricerca del termine Miracast è un’ottima strategia per controllare se il PC in uso supporti lo standard. La funzionalità si palesa sotto forma di “icona” o “testo e icona” sul lato destro della barra delle applicazioni, mostrando alcune informazioni di base sulle condizioni meteo della località in cui ci si trova o di un altro luogo specificato. Se hai deciso di disattivare il firewall di Microsoft Defender puoi andare a modificare le impostazioni attivando o disattivando le funzioni li presenti in base alle tue esigenze.

Informazioni Preliminari

Se scegli di http://driversol.com/it/drivers/harddisk-controllers/adaptec/adaptec-aic-7895-pci-scsi-controller mantenere le impostazioni attuali, i successivi passaggi potrebbero differire leggermente da quelli descritti più sotto dove riporto quelli “più completi” per portare a termine un’installazione pulita. Versione beta o meno, ora lascia che sia io a guidarti nella procedura di installazione e nella configurazione di base di Windows 11. Altra differenza sta nella compatibilità hardware che in Windows 11 Pro supera quella di “normale” utilizzo casalingo . Caratteristiche che rendono la versione Pro più adatta per la creazione di una workstation. In generale, la versione Home di Windows 11 è ideale per un uso domestico, ma anche in ambito di piccole e medie imprese o uffici di pari dimensioni.

  • 37) Come ultimo passo, è possibile eventualmente disattivare la richiesta di impostazione di ben tre domande di sicurezza al momento della creazione di un nuovo account utente in Windows.
  • Dopo aver cliccato su “Specifica cosa avviene quando si preme il pulsante di alimentazione” vedrai l’opzione Ibernazione elencata sotto la sezione “Impostazioni spegnimento”.
  • Può essere rimandato per il numero di giorni seguente, puoi impostare il numero di giorni per i quali rimandare l’installazione degli aggiornamenti che includono nuove funzioni, ad esempio il Creators Update o il Fall Creators Update.

Il software desktop distribuito tramite Windows Store è confezionato utilizzando il sistema App-V per consentire il sandboxing. In seguito, procedi pure con l’installazione del sistema operativo sul computer in uso oppure su un PC diverso, seguendo le istruzioni che ti ho fornito nel passo precedente relativo a Media Creation Tool, non cambia assolutamente nulla. In seguito, seleziona l’opzione Download dal menu a tendina accanto al segno di spunta e facci clic sopra. Nella nuova finestra che ti viene mostrata, assicurati che risulti selezionato Windows 10 dal menu a tendina e clicca sul bottone Continua.

CCleaner5 738130

A questo punto, espandi il menu a tendina collocato al centro dello schermo e seleziona una delle quattro voci disponibili. Oltre che per aggiornamenti automatici di Windows è poi possibile interrompere la procedura di download automatico degli update anche per altri prodotti Microsoft. Per fare ciò, ti basta accertarti del fatto che non sia presente il segno di spunta sulla casella collocata accanto voceScarica aggiornamenti per altri prodotti Microsoft durante l’aggiornamento Windows. Successivamente, fai doppio clic sull’icona Seleziona il momento per la ricezione delle versioni di anteprima e degli aggiornamenti delle funzionalità.

Nella finestra che ora visualizzi sul desktop, fai clic sulla voce Aggiornamento e sicurezza, dopodiché seleziona la voce Ripristino nel menu a sinistra e premi sul bottone Riavvia ora che trovi in corrispondenza della sezione Avvio avanzato. Se hai rimosso la spunta dalla casella di cui sopra, serviti poi degli appositi menu a tendina che vedi comparire per definire le impostazioni relative a lingua, edizione e architettura della versione di Windows. Successivamente, aspetta che la procedura per ripristinare Windows 10 venga avviata e completata. In questa fase, il computer verrà riavviato, verrà eseguito il reset e ti verrà poi chiesto di effettuare la configurazione iniziale del computer, così come ti ho spiegato in maniera dettagliata nel passo precedente.

Come Pulire Il PC Con CCleaner In Un Solo Click Senza Aprire Il Programma

Sincerati pure che la pendrive da impiegare risulti vuota o che comunque su di essa non siano presenti file importanti, in quanto sarà necessario formattarla per renderla un unità avviabile. Se la pendrive è piena e vuoi evitare di perdere i dati eventualmente presenti su di essa, puoi valutare di effettuare un backup dei tuoi dati, come ti ho spiegato nella mia guida sull’argomento. Hai la necessità di installare Windows o Linux su un computer con il lettore DVD rotto o su un PC portatile privo di unità ottica? Vorresti installare nuovamente macOS sul tuo Mac o su quello di un amico e ti stai disperando perché non hai a disposizione una copia del sistema operativo su CD? Se la risposta a una di queste due domande è affermativa, non devi preoccuparti, non si tratta di un’impresa impossibile. Per effettuare queste operazioni è infatti sufficiente creare USB bootable.